26 luglio 2011

Three for the road!

Spiegare il perchè e il percome sarebbe troppo lungo. Fatto sta che quest'isola che mi ha accolto col pancione e che ci ha fatto da casa in questi bellissimi e intensi mesi, dovrà attendere un annetto prima di riaverci tra i suoi residenti a lungo termine.
Passeremo l'anno prossimo tra l'Italia e di nuovo la California.
Mia sorella-salva-vita è venuta ad aiutarmi a fare le scatole perchè noi mica ce la facevamo da soli con la piccolina. Ha dato un ordine al caos dei preparativi, ha passato fazzoletti di carta e messo mani sulle spalle quando io mi sono fatta prendere dalla sconforto di impacchettare di nuovo. Si è anche goduta la nipotina notando con gioia che ora non passa più le sue giornate a mangiare e dormire.

Camilla ignara di tutto ha continuato a ridere, parlottare, piangere, mangiare, dormire.
Marco ha sollevato pacchi e cominciato a disdire utenze per settembre...insomma...siamo di nuovo in ballo.
Chissà se facciamo la cosa giusta, chissà se il gioco vale tutta questa fatica, chissà se questa mossa, che va apparentemente in direzione così contraria alla mia voglia di mettere radici e costruire "casa" capita al momento giusto, ma è solo un anno e will go in a breeze.
Ora un po' di vacanze in Italia, dove spero torni l'estate (che io l'autunno perenne l'avrei avuto qui a luglio), una puntatina al mare e poi si vedrà.

12 commenti:

  1. capisco lo sconforto e le mille domande..anch'io, anzi anche noi come famiglia, abbiamo alle spalle un po' di traslochi in pochi anni...prima Usa poi ritornati in Italia poi ora Inghilterra tra qualche mese di nuovo negli Usa, stavolta in Florida,si spera definitivamente...in ogni caso sù con il morale e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  2. Miiiii.. hai tutta la mia comprensione.
    Sei bravissima, non so se potrei farcela con la tua nonchalance!

    RispondiElimina
  3. Sei davvero incredibile!!
    Lo sconforto mi sembra il minimo, bravi bravi!! :)

    Una sorella su cui contare è sempre un gioiello prezioso :)

    Ma riusciamo ad incontrarci?? mi piacerebbe tanto :)
    ciao ciao
    un abbraccio
    goditi la vacanza e continua così, andrà tutto benissimo :)
    ciao
    Maeva

    RispondiElimina
  4. Dai dai ragazzi! Per quanta possa esser la voglia di fermarsi, immagino non vi siate mai pentiti di aver fatto un moving! Anche questo sara' meraviglioso.
    In bocca al lupo :-)

    RispondiElimina
  5. sssssssssssiiiiiiiiiiiiiiiiii
    california, siiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!
    cosi' anche noi vedremo dal vivo la bellissima camilla!!!!!!!!!! :-DDDD

    sempre a santa barbara?

    ehm, scusate l'entusiasmo... capisco che traslocare di nuovo puo' essere davvero faticoso, noi ancora non ci siamo ripresi dal trasloco di due anni fa :-/

    RispondiElimina
  6. Un grosso in bocca al lupo per tutto e se per caso a metà agosto sarete ancora in Italia, potremmo organizzare un ritrovo per condividere le gioie e i dolori delle nostre scelte!

    RispondiElimina
  7. comunque vada (ovviamente vi auguro benissimo) complimenti per il coraggio...

    RispondiElimina
  8. vi ammiro moltissimo!

    il titolo del post mi ricorda qualcosa... :P

    RispondiElimina
  9. Oddio, i traslochi sono un inferno.
    Hanno solo una cosa positiva: ritrovi cose che pensavi di aver preso.

    RispondiElimina
  10. Ehi, quando ripartite!?!?
    Sono in tempo per una visita a Birmingham?! (magari vi serve una mano per impacchettare :P)

    che dire... sono contento per voi e allo stesso tempo un po' dispiaciuto che vi allontanate di nuovo!

    RispondiElimina
  11. in bocca al lupo ed un bacione !

    RispondiElimina
  12. In bocca al lupo! E.. quasi welcome back to the States!

    PS: L'ultima foto e' tenerissima!

    RispondiElimina