14 gennaio 2012

6 am

L'avevo gia` capito alle cinque e mezza che dovevo cedere, che era inutile stare li` a far finta che lei si sarebbe riaddormentata, ma le sei mi sembrano un'ora piu` umana.
E cosi siamo sveglie. Lei gioca sul tappeto e io mi bevo un tea e mi aggiorno sui miei blog emails etc... Internet viene sempre trascurato quando sono in Italia.
Siamo tutte due in silenzio eppure ci sentiamo. Lei sente i tasti e io il rumore dei giochi che cerca di infilare l'uno dentro l'altro. Come al solito sono ambivalente. Vorrei che mi lasciasse ancora qualche minuto di pace, ma allo stesso tempo che richiamasse la mia attenzione per andare a giocare con lei.
Ieri ha compiuto 10 mesi, sembrano tanti e sembrano pochi, come sempre.
Per fortuna e` sabato e questa fatica combinata di fuso-e-lavoro-di-mamma verra` condivisa con il papa`, che io ieri da sola mi stavo per addormentare in piedi. Perche` poi da un paio di settimane in Italia tirava bene tutta la notte e non ci devo pensare che tornare qui le ha scovolto tutti i ritmi di nuovo...
Buon week end a tutti!



7 commenti:

  1. ehehehe ;-)

    (bentornati!)

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco! E' sempre bello tornare in Italia, ma il fuso orario combinato ai bimbi piccoli uccide ;-)
    Bentornati!

    RispondiElimina
  3. @marica: stanchissima! Tu come va?

    RispondiElimina
  4. @b&K: grazie...sempre difficile capire quale sia "casa", ma si sta bene ad essere tornati.

    RispondiElimina
  5. @NN: cavolo, ci si mette il doppio a riprendersi con camilla. Un po' alla volta, con calma, faremo il giro anche a questo.

    RispondiElimina
  6. Se ti può consolare per me le tirate uniche sono un'utopia .. e senza fuso orario :))

    RispondiElimina