13 marzo 2007

La trappola di...Oggi!

Domani comincio un nuovo lavoro (per scaramanzia voglio aspettare domani a parlarvene) e quindi oggi avevo deciso di godermi alla grande l'ultima giornata da unemployed.
Mi alzo, caffè, saluto marco che va in università, guardo fuori dalla finestra e realizzo che è un'altra giornata bellissima e calda (come da trend degli ultimi tre giorni).
Decido allora di andare da Borders a cercare un buon libro, portarlo in spiaggia e starmene ad arrostire fino all'ora di raggiungere Marco per pranzo in università. Entro nell'enorme libreria e, prima di arrivare ai libri, lancio la solita occhiata alle riviste di gossip che si possono sfogliare e leggere a piacimento. Questa volta pero` sono risoluta nel non perdere tempo e andare dritta tra i libri senonchè...l'occhio mi cade su delle parole in italiano e intravedo, semi-nascosta tra alcune riviste russe, una copia di OGGI del 7 marzo.
La prendo in mano con una sensazione di lieve vergogna (ma poi realizzo che qui nessuno sa che tipo di rivista è OGGI) e la sfoglio fintamente distratta.
Di comprarla non se ne parla nemmeno, ma una sfogliatina...
...morale...
sono uscita da Borders dopo mezz'ora, giusto in tempo per pranzare con Marco.
Poco male, in spiaggia ci sono andata dopo, con un libro di Scienza Politica per espiare!

5 commenti:

  1. Federica18:01

    Anche io ho pranzato all'università...e ho preso la stupida multa a Goleta :(

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo per il nuovo lavoro :)

    Su in fondo non c'è niente di male a leggere OGGI, soprattutto se poi leggi altro :) Solitamente è la rivista che va per la maggiore dalla parrucchiera, anche se i preferisco quelle di moda.

    RispondiElimina
  3. Sara01:27

    Io lo so! Io lo so! Pappappero!!! Scherzi a parte, dal momento che sei in America, ti dico BREAK A LEG!!!

    RispondiElimina
  4. Anonimo02:24

    Da un pò di tempo allegato ad oggi ci sono i cd con le fiabe per bambini... quale miglior scusa per mia mogli per comprarlo ogni settimana?

    B.

    RispondiElimina
  5. anonimo03:23

    un po' di sani pettegolezzi non hanno mai ammazzato nessuno...e poi, tra i gossip addicted ci sono anche persone davvero insospettabili, ma così insospettabili che scelgono l'anonimato...

    RispondiElimina